Torna alla Home
<< Torna all'elenco dei Progetti KAL

MAWEIT: nuovo dispensario

[ APRI MAPPA ]

Le Missionaries of Christ Jesus sono arrivate in questo sperduto villaggio nel 1996. Hanno scelto per lo svolgimento della loro missione Maweit proprio perché è un villaggio che pur difficile da raggiungere per le condizioni delle strade, è posto in una zona centrale e può essere raggiunto dalle popolazioni di una sessantina di villaggi del distretto.

Inoltre è situato in una delle zone più povere del Meghalaya con una popolazione che vive prevalentemente dei prodotti della terra.

La scuola ed il dispensario di Maweit sono quindi un punto di riferimento per queste popolazioni...

Maweit è in una posizione strategica per poter diventare in futuro il capoluogo del distretto.

Per raggiungere Maweit dai villaggi circostanti ci si può impiegare dalle tre alle quattro, a volte anche cinque o sei ore a causa delle pessime condizioni delle strade che spesso sono solamente delle piste nella giungla o dei semplici sentieri.

Capita così che la gente debba guadare i fiumi per raggiungere il dispensario di Maweit e gli ammalati più seri vengano portati al "Mother Camino Dispensary" trasportati su improvvisate barelle di bambù e troppo spesso accade pure che questi muoiano durante il percorso.

L'attuale dispensario offre cure mediche e servizi agli ammalati di una sessantina di villaggi attorno a Maweit.

La popolazione totale di quest'area è di circa 15.000 persone ed il dispensario di Maweit è l'unica struttura sanitaria in tutta questa zona.

Attualmente si rivolgono al dispensario dalle 40 alle 50 persone ogni giorno ma nei giorni di mercato si arriva a punte di 100 - 150 pazienti che vi si recano per cure e la consegna di medicinali.

Vengono trattate in particolare forme di malaria, diarrea, dissenteria, tubercolosi, febbri virali, infezioni urinarie, scabbia e altre malattie della pelle; inoltre vengono curati morsi di serpente e di insetti velenosi ed effettuate medicazioni e suture di piccole ferite, estrazione di corpi estranei ed anche avulsioni dentarie.

Il dispensario si occupa anche di fornire cure prenatali e post natali con check-up delle mamme e dei bambini ed inoltre si rivolgono spesso al dispensario donne per l'espletamento di parti a volte anche molto difficoltosi.

Dall'inizio del 2007 ad oggi le persone trattate al dispensario sono state quasi 87.000


IL PROGETTO

Ci siamo recati lo scorso giugno a Maweit ci è voluto poco per capire che bisognava fare qualcosa e che Maweit era il posto ideale per far partire un nuovo progetto.

La scuola per il momento sembra non avere particolari necessità a parte l'affollamento mentre sicuramente ha bisogno di una grossa mano il dispensario.

Abbiamo avuto modo di parlare con sister Rebecca, che è la superiora delle Missionaries of Christ Jesus qui a Maweit e di esprimerle la nostra intenzione di finanziare la costruzione di un nuovo dispensario, essendo il vecchio oramai fatiscente.

La stagione monsonica che era oramai alle porte bloccava ogni possibilità di intervento immediato ma è risultato un periodo utile di programmazione e progettazione.

E' stato identificato in questo periodo il "contractor", l'impresario cioè che si occuperà della costruzione dell'edificio;

Il terreno in questa zona montagnosa non è ovviamente piano e si incontrano ovunque grossi speroni rocciosi che rendono molto difficile lo scavo per le fondamenta con i mezzi a disposizione delle imprese del posto.

Si è quindi optato per una costruzione ad un solo piano oltre quello terreno.

Verrà realizzata una nuova e attrezzata sala parto, due sale travaglio ed un piccolo reparto attiguo dove le puerpere potranno fermarsi per un po' di tempo con il bambino prima di ritornare villaggi di origine.

Il dispensario vero e proprio prevede due sale visite, un locale attrezzato per effettuare piccoli interventi chirurgici o medicazioni particolarmente impegnative e la farmacia.

Contiguo al dispensario sorgerà un piccolo padiglione riservato agli ammalati gravi che necessitano di cure più intense per il periodo in cui si tratterranno a Maweit ed andrà a sostituire quello attuale costituito da una buia baracca di bambù con il pavimento in terra battuta e privo della pur minima sicurezza igienica.

I lavori per la realizzazione del dispensario dovrebbero partire agli inizi di dicembre e terminare entro la stagione secca, presumibilmente verso maggio - giugno 2009.


KAL ONLUS - Foto Progetto