Torna alla Home
<< Torna all'elenco dei Progetti KAL

BANDEL: casa di accoglienza per bambine orfane

[ APRI MAPPA ]

Bandel è un grosso centro agricolo commerciale una quarantina di chilometri a nord di Calcutta, sulla sponda destra del fiume Hoogly.

il nome deriva dalla parola bengalese “bandar” che significa porto.

Sin dall'epoca della dominazione portoghese di queste terre infatti Bandel era il più importante porto commerciale lungo il corso del fiume Hoogly. Vi si trova uno delle più importanti basiliche cristiane dell'India: la basilica di “Nostra Signora di Bandel” dedicata alla Madonna del rosario.

E’ la più antica chiesa del Bengala ed una delle più antiche di tutta l’India, costruita attorno al 1660 da Gomez de Soto.

Vi è annesso un antico monastero.

Per chi vi si reca da Calcutta, Bandel è raggiungibile sia con il treno che in auto oltre naturalmente che via fiume.

La strada è estremamente trafficata ed è difficile impiegare meno di un ora per arrivarci.

A Bandel Kal ha finanziato nel 2006 alle suore Ferrandine l'acquisto di uno stabile con un'ampio terreno cintato tutto attorno, posto nelle immediate vicinanze della Basilica (quindi in pieno centro) per realizzare una caso di accoglienza per bambini di strada.

Il “sopralluogo” nell’ottobre 2006 per dare l’ok all’acquisto

Dopo i necessari lavori di ristrutturazione e di adattamento, nello scorso anno la casa ha iniziato ad accogliere queste bambine.

Si tratta o di bambine orfane di entrambi i genitori costrette a vivere di espedienti sulla strada oppure di bambine che pur avendo una famiglia non possono da questa essere adeguatamente seguite e causa delle condizioni economiche di estrema povertà.

Attualmente la casa ospita ventidue bambine dai cinque ai quattordici anni.

A queste bimbe vengono offerte del tutto gratuitamente ospitalità, istruzione scolastica ed attività ludico ricreative più o meno come accade a “Maayer Asha” un’altra casa gestita sempre dalle Suore Ferrandine ad Howrah, la città gemella di Calcutta.

Qui inoltre, a differenza di Maayer Asha dove l’età dei bimbi è inferiore, si organizzano anche dei corsi professionali di taglio, cucito o altro.


KAL ONLUS - Foto Progetto